Archive for the ‘free software’ Category

h1

KDE 4

8 novembre 2008

Finalmente mi sono deciso a provarlo anch’io, dopo aver letto una miriade di recensioni entusiastiche!

Devo dire che sicuramente se avessi un PC più performante il tutto renderebbe meglio, ma ammetto che, soprattutto dal punto di vista estetico, questo KDE mi ha davvero conquistato!

Peccato solo che continui a prediligere alcune care, vecchi applicazioni GNOME come Gedit, il gestore di archivi e soprattutto Evince…

KDE 4 - finalmente sul mio PC

KDE 4 - finalmente sul mio PC

h1

cmus e lo scrobbling. Una battaglia che si può vincere :-)

31 maggio 2008

Il vero nerd si riconosce anche nelle piccole scelte di tutti i giorni. Per esempio, perché usare un complicato lettore multimediale intasa-CPU ingolfa-RAM come Rhytmbox, Amarok o chi vi pare, quando esistono dei meravigliosi tool che funzionano da shell e fanno lo stesso lavoro?

Perché sono più comodi i primi, dite? Sono d’accordo, ma quando ci si trova nel 2008 a lavorare su un 700Mhz anche il più piccolo guadagno di tempo-macchina è ben visto, ed ecco perché ultimamente mi sono convertito a cmus, un player da riga di comando che mi sta dando grandi soddisfazioni 🙂

(da notare gli eccellenti gusti musicali dei programmatori di cmus)

Installarlo su ubuntu è ovviamente quasi banale. Aprite una shell e digitate

sudo apt-get install cmus

L’uso del programma può non essere esattamente intuitivo, ma dieci minuti ben spesi sull’output del comando man cmus chiariranno molti concetti che all’inizio potrebbero sembrare oscuri.

Ad ogni modo, una volta iniziato ad usare questo divertente programmino ovviamente mi sono chiesto: ma come farò io, scrobbling-dipendente, a tollerare un player che non spedisca continuamente tonnellate di metadati inutili ad un server remoto solo per il mio sollazzo davanti agli amici?

Ovviamente la soluzione c’è, ed è segnalata ad esempio in un post di sudosys. Tale soluzione però non è esattamente facile da reperire, soprattutto in italiano, quindi ho pensato bene di scrivere qui, prendendo spunto dal post di cui sopra, una breve guida allo scrobbling usando cmus.

Read the rest of this entry ?

h1

Petropavlosk-Kamchatsky

30 maggio 2008

Gnome 2.22 è davvero notevole. Semplice, intuitivo, pulito.

E, oltretutto, mi permette di sapere sempre che ore sono e che tempo fa a Petropavlosk-Kamchatsky!!!!

h1

I did it!

29 aprile 2008

Ubuntu Hardy Heron

Ce l’ho fatta!

Da Cd non ne voleva proprio sapere, ma è bastato attendere qualche giorno e seguire la guida Pollycokica per far andare tutto liscio. Poche ore di tempo, un riavvio ed ecco la mia Hardy Heron nuova fiammante. In più questa volta nessun problema di conflitti con le impostazione di GNOME, nemmeno un file di configurazione da cancellare e reinstallare, niente di niente. Tutto liscio al primo colpo. So però che non a tutti è andata così, anzi ci sono stati un bel po’ di macelli. Certo, spesso dipendono dall’inesperienza, ma sta di fatto che l’installazione (come l’aggiornamento) è secondo me uno dei punti sulla quale Canonical dovrà lavorare di più, se vorrà proporre davvero Ubuntu come alternativa a Windows nel mondo desktop.

La cosa spassosa? Come al solito, per tutto il tempo dell’aggiornamento non ho mai smesso di ascoltare musica dal mio ormai fidato Amarok e ho anche gironzolato apertamente per la rete… e se non è guduria questa… 🙂

h1

Aggiornamento fortunato

25 aprile 2008

Con l’aggiornamento Feisty –> Gutsy avevo avuto notevoli problemi, tanto da costringermi a un formattone e una reinstallazione da capo. Di conseguenza per Hardy mi sono scaricato il mio bell’Alternate Installation CD con la speranza di installare da lì e rimuovere se non altro ogni problema dovuto a connessioni che vanno e non vanno e server intasati.

Stamattina, tutto baldanzoso, inserisco il CD, inizio l’avanzamento di versione e… cosa mi trovo davanti?

Read the rest of this entry ?

h1

Hardy Heron

17 aprile 2008

-6!!!

Ubuntu Hardy Heron

Qui la lista delle migliorie. Niente di epocale, ma comunque un’ottima occasione per chi volesse iniziare a frequentare pinguini, GNU e compagnia…